Home arrow Gestione TARSU/TARES
Servizi di Supporto alla Gestione della TARSU/TARES PDF Stampa E-mail
 La normativa vigente in materia D.Lgs 446/97, D.Lgs 22/97 e successive modifiche ed integrazioni che disciplina il passaggio da Tarsu a Tariffa hanno generato dubbi interpretativi che hanno favorito un’applicazione non univoca della normativa (tassa, tariffa, tassa/tariffa sperimentale, gestione in proprio, gestione alla società che cura il servizio, assoluta autonomia nella determinazione della tariffa etc.)
Risulta comunque palese che molti Comuni hanno optato per la salvaguardia della TARSU, tale scelta, avvallata anche dalle ripetute proroghe, non può comunque ignorare l’applicazione di alcuni correttivi introdotti dal D.P.R. 27/04/99 n° 158. 
Diventa quindi un’esigenza primaria l’adattamento dell’attuale TARSU ai principi della tariffa e del metododo normalizzato.
Questo avvierebbe il Comune verso un sistema tributario più equo e razionale (basato sulla produzione del rifiuto) coprendo i costi con l’introito tributario. 

Il servizio di SeTe
Il nostro servizio consente la completa riorganizzazione della banca dati Tarsu, tenendo conto della diversa ripartizione del carico tributario fra famiglie ed imprese relazionando le prime alla composizione del nucleo familiare ed individuando per le imprese, la corretta categoria merceologica di appartenenza.

Naturalmente il software di gestione è predisposto per tutte le funzioni di tipo gestionale quali la stampa degli avvisi di pagamento, i solleciti, l’esportazione nei formati standard etc..
Inoltre la Ns struttura è in grado di garantire il servizio di sportello al cittadino e di formazione ed aggiornamento al personale interno

  1. Caricamento e normalizzazione di tutte le denuncie “cartacee”;
  2. Eventuale integrazione con indagini sul territorio o richiesta informazioni;
  3. Elaborazione delle. schede planimetriche richieste all’Agenzia del Territorio , in formato elettronico ed estrapolazione delle superfici catastali;
  4. Verifica delle schede mancanti e successiva integrazione attraverso la richiesta agli intestatari catastali come previsto dalla Finanziaria 2005 comma 340;
  5. Abbinamento dell’identificativo catastale alle singole UIU
  6. Calcolo delle superfici cosi come disposto dalla finanziaria 2005 comma 340 che prevede l’utilizzo dell’80% della superfice catastale;
  7. Acquisizione delle banche dati Comunali (anagrafe, utenze, tributi vari ecc..);
  8. Revisione delle utenze domestiche e non domestiche e assegnazione delle categorie di appartenenza;
  9. Proiezioni e simulazioni di gettito.

Naturalmente il software di gestione è predisposto per tutte le funzioni di tipo gestionale quali la stampa degli avvisi di pagamento, i solleciti, l’esportazione nei formati standard etc..
Inoltre la Ns struttura è in grado di garantire il servizio di sportello al cittadino e di formazione ed aggiornamento al personale interno
 

News letter

Formato Email:
Siti web Brescia